Vitamina C: cos’è, a cosa serve, come integrarla | NaturVeg
0
integratori vitamina c

Vediamo insieme le caratteristiche della vitamina C, a cosa serve e come integrarla al meglio!

Caratteristiche del sistema immunitario

Prima di parlare della vitamina C, è importante fare un passo indietro e ricordare le caratteristiche del nostro sistema immunitario. Il sistema immunitario costituisce una sorta di “barriera” che si pone tra noi e tutti gli agenti patogeni esterni o interni al nostro stesso organismo: per questo è importante che sia sempre forte e pronto a proteggerci da ogni possibile minaccia. E’ interessante osservare come tantissimi dei nostri organi siano preposti proprio a questo meccanismo di difesa: ad esempio, la pelle, il midollo osseo e la milza sono delle componenti molto importanti del nostro sistema immunitario.

Ma questo viene rafforzato anche da un’alimentazione completa ed equilibrata, nonché da un regolare esercizio fisico e dal riposo. Le nostre difese immunitarie possono abbassarsi per lo stress, durante i cambi di stagione, o se non assumiamo la giusta quantità di proteine, vitamine, minerali. Anche i batteri e i virus possono costituire una minaccia per il nostro sistema immunitario, per cui è fondamentale anche mantenere sempre una corretta igiene personale. Il sistema immunitario si indebolisce con il passare degli anni: le nostre difese immunitarie si abbassano e diventiamo più cagionevoli. Per questo è importante anche aiutare il nostro organismo a prevenire l’invecchiamento cellulare.

 

Invecchiamento cellulare: cos’è?

Il nostro organismo smette di duplicare le cellule e quelle già esistenti cominciano a degradarsi. Esso viene provocato principalmente da tre fattori: ossidazione, mutazioni di vario tipo e, biologicamente, dall’accorciamento dei telomeri. I telomeri non sono altro che la “conclusione” dei nostri cromosomi e sono preposti a proteggere questi ultimi proprio dall’invecchiamento. Vi starete chiedendo: è possibile rallentare questo processo e combatterlo? Assolutamente sì.

Cosa sono gli antiossidanti?

Avete mai sentito parlare degli antiossidanti e della loro importanza? Quasi certamente sì. E’ importante capire quali sostanze possono aiutarci a prevenire l’invecchiamento e comprendere il modo in cui funzionano. Cosa sono gli antiossidanti? Si tratta di proteine che contrastano i radicali liberi, tra i principali responsabili dell’invecchiamento cellulare, e possono essere sia esterni che di matrice interna al nostro organismo. Il glutatione, ad esempio, è un potente antiossidante endogeno costituito da ben tre aminoacidi (acido glutammico, cisteina e glicina). La sua produzione è concentrata in particolar modo nel fegato ed è coadiuvata dal selenio, presente in molti cibi, tra cui le patate. Il selenio è ritenuto dagli esperti un ottimo alleato nella prevenzione delle malattie.

 

Che ruolo hanno?

Ma cosa fanno dunque gli antiossidanti? Essi combattono i radicali liberi e proteggono il nostro organismo dalla degradazione, preservando anche la salute delle nostre cellule e dei nostri organi in generale. Sono quindi degli ottimi alleati per contrastare l’invecchiamento e prevenirlo. Tra le sostanze più antiossidanti presenti in natura troviamo indubbiamente l’acido ascorbico, che è possibile assumere con l’alimentazione. Se queste due parole non vi dicono nulla, non preoccupatevi: si tratta semplicemente del nome chimico con cui viene chiamata la vitamina C. Vediamo insieme tutte le caratteristiche di questo importante composto organico.

 

Vitamina C: cos’è, caratteristiche, dove si trova

La vitamina C è una vitamina idrosolubile, che va dunque assunta tramite i cibi. La sua efficacia viene neutralizzata dalle alte temperature ma nonostante ciò si tratta di un antiossidante fondamentale. La vitamina C contrasta l’ossidazione della vitamina E nonché dei grassi polinsaturi in generale e previene inoltre il rischio di insorgenza del cancro. Fondamentale è il suo ruolo per quanto riguarda la prevenzione delle cardiopatie, della perdita di memoria e la sintesi del collagene: il collagene è proteina presente in grandi quantità nel nostro organismo, in particolare nel tessuto connettivo. Quando smette di essere prodotto la pelle e le ossa ne risentono e a ciò è imputabile, ad esempio, la comparsa delle rughe. Per questo la vitamina C è largamente impiegata anche in creme e sieri che mantengono la pelle sana e vigorosa nonché ricca di collagene.

 

Quali alimenti la contengono?

Ma quali sono i cibi che contengono in maggior quantità la vitamina C? Possiamo trovarla principalmente nella frutta e nella verdura fresche, che devono essere consumate il prima possibile e che vanno cotte a vapore o a microonde: la cottura, ricordiamo, può neutralizzare la presenza di vitamina C negli alimenti e i suoi effetti. In particolare, uva, agrumi, kiwi, peperoni, pomodori e patate contengono grandi quantità di acido ascorbico.

Vitamina C: controindicazioni

Quali sono le controindicazioni da tenere a mente se si assume la vitamina C? Dobbiamo ricordare che i reni, ad esempio, possono riassorbire solo limitate quantità di acido ascorbico, che si concentra particolarmente nelle urine nonostante possa ridurre l’acido urico presente nel sangue. Se soffriamo di calcoli renali non possiamo eccedere nelle dosi, così come nel caso di disturbi gastrointestinali. L’assunzione di acido ascorbico è dunque da tenere sotto controllo in caso di:

  • Calcoli renali;
  • Gastrite e altri disturbi gastrointestinali;
  • Emocromatosi (grandi quantità di ferro presenti nel sangue e nei tessuti).

Se ci atteniamo alle dosi consigliate senza assumere la vitamina C arbitrariamente, questi problemi possono essere evitati e possiamo far beneficiare il nostro organismo di questa portentosa sostanza senza riscontrare effetti indesiderati.

 

Come integrare la Vitamina C?

Data la delicatezza della vitamina C presente negli alimenti, una valida alternativa di assunzione possono essere gli integratori: ne esistono di varie tipologie in commercio. Possiamo trovarli in vari formati (in compresse o in polvere) e possono contenere altri ingredienti che contribuiscano a una migliore assimilazione da parte del nostro organismo. Se cerchi un integratore di vitamina C efficace, in un formato adatto a tutta la famiglia e arricchito con vari ingredienti, C Power può essere la soluzione giusta!

 

Cos’è C Power?

C Power di NaturVeg è un integratore alimentare di vitamina C con rosa canina e polifenoli. Rappresenta sia un ottimo antiossidante che un valido aiuto per rafforzare le difese immunitarie. La rosa canina difende il nostro organismo dalle cardiopatie ed è anch’essa un antiossidante, che associato alla vitamina C può contrastare efficacemente l’invecchiamento cutaneo. I bioflavonoidi contrastano l’invecchiamento, migliorano la vista, proteggono la pelle dai danni causati dai raggi solari e sostengono anche le articolazioni.

C Power si trova in un conveniente formato di 250 compresse, può essere utilizzato da tutta la famiglia a eccezione dei bambini al di sotto dei tre anni e in caso di gravidanza. La dose indicata è di una compressa al giorno, da assumere con acqua. Scegli la migliore integrazione, scegli una soluzione completa, scegli C Power!

Ti potrebbe interessare:

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo non sarà pubblicato

0

TOP

X